Lo scopo di una ricerca del Laboratorio di Fisiologia dell’ Esercizio dell’ Università Spagnola di Castilla La Mancha a Toledo era quello di studiare se il consumo della caffeina inficiasse le prestazioni neuromuscolari associate al ritmo circadiano al mattino.

Pubblicato in Blog

Gentile utente, questo sito fa uso di cookies per poter garantire una migliore esperienza di navigazione. Chiudendo o navigando in qualsiasi altra pagina si accetta automaticamente. Per maggiori informazioni, anche in ordine alla disattivazione, è possibile consultare l’informativa completa Leggi di più