ORMONE DELLA TIROIDE E IL TRATTAMENTO PER L’ OBESITÀ: UNA SCIOCCHEZZA

ORMONE DELLA TIROIDE E IL TRATTAMENTO PER L’ OBESITÀ: UNA SCIOCCHEZZA

Una funzionalità bassa della tiroide può fare ingrassare

La ghiandola tiroidea è situata in sede anteriore nel collo a livello della cartilagine cricoidea. La tiroide rilascia la tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3) che stimolano il metabolismo.

Il cervello regola il livello degli ormoni della tiroide rilasciando l’ormone ipofisario tireostimolante (TSH) a sua volta controllato dall’ormone ipotalamico TRH.

Il metabolismo diminuisce del 50% quando l’organismo non può secernere questi ormoni. Dovremmo quindi assumere gli ormoni della tiroide per aiutarci a perdere peso?

Assolutamente no visto gli effetti collaterali e l’inibizione della secrezione ormonale sulla tiroide stessa.

Nonostante ciò alcuni ricercatori della University of Southern California hanno pubblicato un lavoro in una rivista scientifica di settore (Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism) concludendo che la terapia a base di ormoni della tiroide aumentava il metabolismo dei soggetti obesi con bassa funzionalità della tiroide, mentre la terapia era inefficace nei soggetti con attività della tiroide normale.

Il trattamento aumentava il tasso di mortalità nei soggetti obesi con malattie ai reni, ma apparentemente non nelle persone magre o nelle persone obese senza problemi renali.

 

Gli integratori a base di ormoni della tiroide sono solo parzialmente efficaci nella riduzione dei grassi sia nelle persone obese sia nelle persone magre causando problemi seri derivanti dagli effetti collaterali.

Quindi non sono raccomandabili.